Sono Mauro attivista di Cittadinanzattiva Teramo. Le attività nelle quali mi sono impegnato con Cittadinanzattiva prendono il via a Teramo con il Comitato genitori del Liceo Classico Melchiorre Delfico, una grossa struttura in piedi da oltre cento anni afflitta dal terremoto del 2009.

In seguito al sisma, questa è caduta in degrado e il nostro, tra i diversi comitati civici, è stato l’unico interessato al recupero della struttura dedita ad accogliere le scuole superiori. Iniziammo a fare una serie di azioni, comprese quelle giudiziarie, promuovendo ad esempio attività di collaborazione e formazione con la Protezione Civile, sulle emergenze sia per gli studenti sia per il corpo scolastico. La scuola aveva diversi problemi, come il terzo piano dell'edificio crollato a seguito delle scosse di terremoto del 2009, presenza di guano ovunque, infiltrazioni di umido. Abbiamo agito nei confronti dei Vigili del Fuoco, dei NAS, dei Vigili Urbani e della ASL per questa situazione, purtroppo senza ottenere grandi e significativi risultati. Nonostante l’apparente apprezzamento per le attività svolte, ho avuto la "fortuna" di ricevere solo una diffida personale.

Frustrati dalla inutilità di alcune delle azioni fatte fino ad allora, abbiamo pensato di aderire a Cittadinanzattiva, che conoscevamo come organizzazione molto seria e competente sul tema, perché composta da diversi professionisti e persone abituate a gestire ed intervenire concretamente nella cosa pubblica e per il bene comune.

Grazie al loro intervento, abbiamo poi ideato un progetto che ha coinvolto praticamente tutto il territorio. Le Amministrazioni locali ora sono parte della nostra azione e, interessate al nostro tema, hanno coinvolto anche diversi ordini professionali, la Prefettura, l'Ufficio per la Ricostruzione e quello della Scolastico, oltre all'Università degli Studi di Teramo. Tutto è avvenuto anche in forza del nostro essere parte di Cittadinanzattiva, la cui serietà e impegno è stato fondamentale per raggiungere certi obiettivi.

Oggi siamo andati anche molto oltre e, ad esempio, con la mia specificità tecnico-professionale in supporto a Cittadinanzattiva e al Coordinatore dell'Aquila, abbiamo parlato con l'Assessore Mazzocca proponendo un nuovo progetto: offrire l’opportunità al cittadino di partecipare alla gestione e pianificazione delle attività sul territorio. 

Mauro Chilante,Giurista