Lorenzo Papa, in Cittadinanzattiva dal 2003, per restituire gli spazi verdi dell’ex manicomio di Ancona alla sua comunità.

LA MIA IMPRESA STRAORDINARIAMENTE NORMALE:

Il mio ufficio è sito in un complesso pubblico prima adibito a manicomio di Ancona. È un luogo che da un lato può evocare sofferenza e dolore ma, dall’altro, restituisce anche un rinnovato ruolo per la comunità, accogliendo oggi servizi della ASL e diversi uffici amministrativi. È un posto bellissimo, che potrebbe però offrire molto di più alla collettività grazie al parco ad esso annesso, uno dei pochi presenti in un quartiere carente di verde pubblico. Inoltre, alcune palazzine purtroppo non sono state ancora recuperate.

L'idea di partenza del mio progetto nasce quindi dalla volontà di migliorare due aspetti: i servizi erogati ai cittadini e l’accessibilità all’area verde del parco, in un’ottica di piena fruizione degli spazi pubblici. Grazie alla segreteria regionale di Cittadinanzattiva e ad altre strutture territoriali – con le loro organizzazioni dei pensionati – abbiamo realizzato dei questionari per sondare l’opinione generale sia degli operatori, sia quella dei cittadini residenti nell’area. Abbiamo compreso che era un desiderio comune quello di migliorare l’accesso agli spazi verdi e, con Cittadinanzattiva, abbiamo ottenuto subito un grande risultato: l'aggiornamento della segnaletica locale e, di conseguenza, un miglioramento della fruizione di quegli spazi verdi prima inaccessibili.

I risultati ottenuti sono stati fantastici, proposte e attivazioni concrete che hanno alimentato l’interesse della comunità e favorito, a loro volta, l’accesso pubblico alle strutture e il mantenimento dei servizi socio-sanitari. Per il futuro, noi non ci arrendiamo e siamo ben consapevoli che la strada è ancora lunga e, attualmente, il nostro impegno ci vede coinvolti a monitorare la situazione affinché quanto proposto da noi e dai cittadini sia realizzato e implementato.